Seguici su
Cerca

Descrizione

L’aumento demografico, come già accennato in precedenza, richiese agli inizi del XIX secolo l’istituzione di una nuova chiesa parrocchiale che servisse il territorio dell’alta Val Messa. Nacque così nel 1808 la Parrocchia di Mompellato, ampliando la Cappella di San Grato e Santa Maria Maddalena a cui la parrocchia fu intitolata. Sotto la giurisdizione della nuova entità ecclesiastica caddero anche la Cappellania della Madonna della Neve di Nubia e il Santuario della Madonna della Bassa. La pianta dell’edificio è a navata unica con due cappelle ai lati ad abside semicircolare. Il tetto, in lastre di pietra, è a due falde sulla navata e a una falda sulle cappelle laterali. La facciata “a capanna” è preceduta da un piccolo portico e affiancata dal campanile, mentre dalla bussola d’ingresso si può ammirare la cantoria sostenuta da tre archi ribassati. L’interno è decorato con semplici motivi geometrici e la pavimentazione è di piastrelle mosaicate nella navata, di marmo nel presbiterio e di graniglia nelle cappelle laterali.

IndirizzoIndirizzo: Località Mompellato


Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Valuta da 1 a 5 stelle la pagina

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà? 1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri