Seguici su
Cerca

Dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà

Servizio Attivo
In base al D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445, nei rapporti con gli organi della pubblica amministrazione e con i gestori di pubblici servizi (ASL, Uffici postali, scuole, Università, Motorizzazione civile, Ferrovie, gestori rete elettrica, gas e acque potabili….) i cittadini devono ricorrere alle AUTOCERTIFICAZIONI (denominate: "DICHIARAZIONI SOSTITUTIVE DI CERTIFICAZIONI") e alle DICHIARAZIONI SOSTITUTIVE DELL'ATTO DI NOTORIETA'.


A chi è rivolto

Ai cittadini

Descrizione

In base al D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445, nei rapporti con gli organi della pubblica amministrazione e con i gestori di pubblici servizi (ASL, Uffici postali, scuole, Università, Motorizzazione civile, Ferrovie, gestori rete elettrica, gas e acque potabili….) i cittadini devono ricorrere alle AUTOCERTIFICAZIONI (denominate: "DICHIARAZIONI SOSTITUTIVE DI CERTIFICAZIONI") e alle DICHIARAZIONI SOSTITUTIVE DELL'ATTO DI NOTORIETA'.

Come fare

Secondo quanto previsto all'art. 47 del D.P.R. 445/2000
1. L'atto di notorietà concernente stati, qualità personali o fatti che siano a diretta conoscenza dell'interessato è sostituito da dichiarazione resa e sottoscritta dal medesimo con la osservanza delle modalità di cui all’articolo 38;
2. La dichiarazione resa nell’interesse proprio del dichiarante può riguardare anche stati, qualità personali e fatti relativi ad altri soggetti di cui egli abbia diretta conoscenza;
3. Fatte salve le eccezioni espressamente previste per legge, nei rapporti con la pubblica amministrazione e con i concessionari di pubblici servizi, tutti gli stati, le qualità personali e i fatti non espressamente indicati nell'articolo 46 (NOTA 1) sono comprovati dall'interessato mediante la dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà.

Cosa serve

- compilare il modulo scelto tra le possibilità offerte dallo SPORTELLO AL CITTADINO (link sottostante);
- il testo della dichiarazione (sarebbe opportuno presentarsi allo sportello con il testo della dichiarazione già stampata), apporre la firma davanti al funzionario competente.
- Documento di riconoscimento e marca da bollo da € 16,00.
Qualora la dichiarazione sostitutiva sia collegata ad un istanza è possibile presentarla congiuntamente ad essa e sottoscriverla in presenza del dipendente addetto al ricevimento della stessa, oppure inviarla all’ufficio richiedente, sottoscritta. Allegare alla dichiarazione fotocopia di un documento d’identità.

In base all'art. 38 D.P.R. 445/2000_ Modalità di invio e sottoscrizione delle istanze, comma 3: le istanze e le dichiarazioni sostitutive di atto di notorietà da produrre agli organi della amministrazione pubblica o ai gestori o esercenti di pubblici servizi sono sottoscritte dall’interessato in presenza del dipendente addetto ovvero sottoscritte e presentate unitamente a copia fotostatica non autenticata di un documento di identità del sottoscrittore. La copia fotostatica del documento è inserita nel fascicolo. La copia dell'istanza sottoscritta dall'interessato e la copia del documento di identità possono essere inviate per via telematica; nei procedimenti di aggiudicazione di contratti pubblici, detta facoltà è consentita nei limiti stabiliti dal regolamento di cui all’articolo 15, comma 2 della legge 15 marzo 1997, n. 59

Cosa si ottiene

Dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà

Tempi e scadenze

Immediato 

Accedi al servizio

Il servizio è disponibile nella sede dell'ufficio

Condizioni di servizio

Si vedano allegati

Contatti

Contatti generali
Argomenti:Pagina aggiornata il 02/10/2023


Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Valuta da 1 a 5 stelle la pagina

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà? 1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri