Seguici su
Cerca

Autocertificazione

Servizio Attivo
L’autocertificazione   è una dichiarazione che l'interessato redige e sottoscrive nel proprio interesse su stati, fatti e qualità personali e che utilizza nei rapporti con la P.A. e con i gestori di pubblici servizi e che può essere presentata al posto del certificato. Questa dichiarazione deve essere sottoscritta dal dichiarante che dovrà allegare copia di un documento di identità in corso di validità.
Nel rapporto con un soggetto privato il ricorso all'autocertificazione è rimesso alla discrezionalità di quest'ultimo.


A chi è rivolto

Ai cittadini

Descrizione

L’autocertificazione   è una dichiarazione che l'interessato redige e sottoscrive nel proprio interesse su stati, fatti e qualità personali e che utilizza nei rapporti con la P.A. e con i gestori di pubblici servizi e che può essere presentata al posto del certificato. Questa dichiarazione deve essere sottoscritta dal dichiarante che dovrà allegare copia di un documento di identità in corso di validità.
Nel rapporto con un soggetto privato il ricorso all'autocertificazione è rimesso alla discrezionalità di quest'ultimo.

Come fare

Si può autocertificare mediante una dichiarazione firmata, i seguenti stati, qualità personali e fatti:
a) data e il luogo di nascita;
b) residenza;
c) cittadinanza;
d) godimento dei diritti civili e politici;
e) stato di celibe, coniugato, vedovo o stato libero;
f) stato di famiglia;
g) esistenza in vita;
h) nascita del figlio, decesso del coniuge, dell'ascendente o discendente;
i) iscrizione in albi, registri o elenchi tenuti da pubbliche amministrazioni;
l) appartenenza a ordini professionali;
m) titolo di studio, esami sostenuti;
n) qualifica professionale posseduta, titolo di specializzazione, di abilitazione, di formazione, di aggiornamento e di qualificazione tecnica;
o) situazione reddituale o economica anche ai fini della concessione dei benefici di qualsiasi tipo previsti da leggi speciali;
p) assolvimento di specifici obblighi contributivi con l'indicazione dell'ammontare corrisposto;
q) possesso e numero del codice fiscale, della partita IVA e di qualsiasi dato presente nell'archivio dell'anagrafe tributaria;
r) stato di disoccupazione;
s) qualità di pensionato e categoria di pensione;
t) qualità di studente;
u) qualità di legale rappresentante di persone fisiche o giuridiche, di tutore, di curatore e simili;
v) iscrizione presso associazioni o formazioni sociali di qualsiasi tipo;
z) tutte le situazioni relative all'adempimento degli obblighi militari, ivi comprese quelle attestate nel foglio matricolare dello stato di servizio;
aa) di non aver riportato condanne penali e di non essere destinatario di provvedimenti che riguardano l’applicazione di misure di sicurezza e di misure di prevenzione, di decisioni civili e di provvedimenti amministrativi iscritti nel casellario giudiziale ai sensi della vigente normativa;
bb) di non essere a conoscenza di essere sottoposto a procedimenti penali;
bbb) di non essere l'ente destinatario di provvedimenti giudiziari che applicano le sanzioni amministrative di cui al decreto legislativo 8 giugno 2001, n. 231;
cc) qualità di vivenza a carico;
dd) tutti i dati a diretta conoscenza dell'interessato contenuti nei registri dello stato civile;
ee) di non trovarsi in stato di liquidazione o di fallimento e di non aver presentato domanda di concordato.

L’esattezza della dichiarazione sarà successivamente controllata dall’Ufficio ricevente ed in base all'art. 75 D.P.R. 445/2000, qualora dal controllo di cui emerga la non veridicità del contenuto della dichiarazione, il dichiarante decade dai benefici eventualmente conseguenti al provvedimento emanato sulla base della dichiarazione non veritiera.

Cosa serve

- compilare il modulo scelto tra le possibilità offerte dallo SPORTELLO AL CITTADINO (link sottostante);
- compilare e sottoscrivere un modulo prestampato rilasciato dall’Ente che richiede l’autocertificazione o oppure un foglio di carta qualsiasi;
- presentarlo, munito di un documento di riconoscimento, all’Ufficio Pubblico richiedente (o anche spedirlo con allegata la fotocopia non autenticata di un documento di riconoscimento del firmatario).
NON E’ NECESSARIA L’AUTENTICA DELLA FIRMA PRESSO IL COMUNE

Cosa si ottiene

Autocertificazione

Tempi e scadenze

*

Accedi al servizio

Il servizio è disponibile nella sede dell'ufficio

All'Ufficio di anagrafe comunale

Condizioni di servizio

Si vedano allegati

Contatti

Contatti generali

Collegamenti

Argomenti:Pagina aggiornata il 30/08/2023


Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Valuta da 1 a 5 stelle la pagina

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà? 1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri